Tutorial Camera Raw: correggiamo le tonalità con il filtro HSL

In questo tutorial Camera Raw vogliamo mostrarvi come poter intervenire sulla gamma tonale di ogni singolo colore per mezzo del filtro HSL, che trovi nel pannello di regolazioni. Questo tipo di strumento richiede una certa dimestichezza con i software di fotoritocco, infatti, un’eccessiva elaborazione, oltre a provocare un degrado generale dell’immagine e ad aumentare il rumore digitale, può falsare i colori e vanificare la vostra foto.

Nulla esclude che potreste ricercare effetti particolari e interessanti cercando di virare le tonalità, cosi da rendere più accattivante la foto, ma bisogna sempre stare molto attenti e procedere con ordine, soprattutto quando si fanno questi tipi di interventi, bisogna controllare l’immagine al 100%, solo così infatti si possono notare gli artefatti se state tirando troppo la corda.

IL filtro HSL, dicevamo, si trova all’interno del menù di Camera Raw, nel pannello di destra, ed è indicato con questo simbolo: Filtro HSL, tutorial Camera Raw, Photoshop, Fotoritocco.

Dopo che lo avrete selezionato, vi apparirà una schermata con 3 pannelli: tonalità, saturazione, luminanza. Attraverso questi 3 strumenti che sono regolati dai cursori, potrete intervenire su ogni singolo canale di colore, tra quelli presenti nell’elenco, per sistemare o dare dei toni più accattivanti alla vostra immagine.

TONALITÀ:

Filtro HSL, tutorial Camera Raw, Photoshop, Fotoritocco, tonalità

 

 

In questa schermata potrete andare a correggere i toni di ogni singolo colore; spostando il cursore verso sinistra o verso destra di ogni elemento, modificherete quindi il valore tonale; i colori (vedi foto sopra), indicati nominativamente, corrisponderanno a quelli presenti nella vostra immagine, mentre la barra dove vi sposterete con il cursore mostrerà la tonalità, ottenuta spostandovi da una o dall’altra parte. Ad esempio avete fotografato un paesaggio autunnale, ma il fogliame non restituisce quei colori rossi e caldi che questa stagione ci regala? Come fare per dare un tono più vivo e acceso? Semplice, con i cursori arancioni, gialli e verdi potrete recuperare quelle tonalità, enfatizzandole.

 

Filtro HSL, tutorial Camera Raw, Photoshop, Fotoritocco, tonalità, 2

Filtro HSL, tutorial Camera Raw, Photoshop, Fotoritocco, tonalità, 1

 

In questo esempio abbiamo leggermente estremizzato il tutto per farvi capire la potenzialità di questo strumento, però c’è da specificare che grandi variazioni di tonalità portano una conseguente perdita di informazioni sul file, sopratutto se è un JPG, per questo è sempre meglio utilizzare il RAW e cercare di non spingersi troppo con i cursori. Ed ecco perché suggeriamo sempre di utilizzare ingrandimenti al 100% sulle parti in cui state intervenendo, poiché vi permette di controllare se e quando i pixel cominciano a degradarsi.

 

SATURAZIONE:

Filtro HSL, tutorial Camera Raw, Photoshop, Fotoritocco, saturazione

 

Bene, dopo aver visto come cambiare tonalità, il prossimo passo è gestire la saturazione; molti di voi saranno contenti di scoprire quanto questo pannello sia utile in determinate circostanze. Come dice la parola, questa sezione serve a gestire la saturazione di ogni singolo canale, per cui potrete aumentare (verso destra) o diminuire (vero sinistra) la saturazione di un singolo colore, senza intaccare gli altri, permettendovi così di elaborare in maniera molto precisa e fine ogni tonalità.

 

LUMINANZA:

Filtro HSL, tutorial Camera Raw, Photoshop, Fotoritocco, luminanza

 

Ultimo, ma non meno importante, lo strumento luminanza del filtro HSL è utile per recuperare la luminosità dei singoli canali, illuminando e rendendo più brillanti le tonalità che risultano spente e prive di contrasto.

Nel video tutorial Camera Raw che trovate qui sotto vi mostreremo come gestire e utilizzare il filtro HSL per enfatizzare e dare maggiore forza a quei colori che risultavano spenti a causa di una luce non ottimale.

Tutorial Camera Raw: il Filtro HSL

 

Se hai trovato interessante questo articolo, aiutaci a condividerlo con i tuoi amici oppure registrati alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità dal mondo della fotografia.

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 34 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.