Come fotografare un bambino: 6 mosse indispensabili

Tutta la nostra vita è fatta di tappe, momenti e ricordi che restano impressi e continuano a rivivere attraverso le foto. Ad esempio, chi non si è mai soffermato a guardare una fotografia della propria infanzia? Frutto del desiderio di tutti i genitori di voler conservare indelebili nella propria mente i primi attimi dei propri bambini: il primo sorriso, la prima pappa o i primi passi. Ma fotografare un bambino, riuscire a cogliere l’attimo o una posa particolare non è cosa semplice. nell’articolo vi spiegheremo come fotografare un bambino in 6 facili mosse.

Come fotografare un bambino: 6 consigli per i tuoi ricordi

CONTINUA A LEGGERE

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 34 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.