5 situazioni fotografiche dove l’esposimetro può sbagliare

I sistemi di misurazione esposimetrica presenti all’interno delle fotocamere digitali attuali, sono piuttosto precisi e garantiscono una buona esposizione su quasi ogni tipo di situazione di luce. Capita, però, che in alcune circostanze anche questi strumenti super intelligenti vengano “ingannati”, causando foto sottoesposte o sovraesposte. Ecco 5 situazioni fotografiche in cui sarebbe meglio decidere manualmente l’esposizione per non rischiare di ritrovarsi una foto errata.

1)  Attenzione alle parti bianche

Se all’interno della composizione che hai scelto sono presenti molti bianchi o colori tendenti ad esso, l’esposimetro interno della fotocamera potrebbe (anzi sicuramente) sbagliare valori. Questo accade perché le fotocamere sono impostate per riportare il bianco a una tonalità di grigio medio, per cui se nella foto saranno presenti parecchie zone bianche, la foto risulterà scura, leggermente sottoesposta. Dovrai agire sulla compensazione dell’esposizione e aumentare di uno STOP e mezzo l’esposizione, questo farà in modo di restituirti un bianco che sia bianco.

situazioni fotografiche dove l'esposimetro può sbagliarePhoto by Vallentine’s Imaginarium

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 33 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.