5 Modi per Guadagnare con le Tue Fotografie

E così hai iniziato a scattare fotografie che piacciono ad amici e parenti. Qualcuno di loro ti ha anche chiesto di fotografare qualche evento e tu lo hai fatto perché ti piace. Il tuo profilo Instagram sta andando benissimo e ogni tuo post guadagna molti like. Ma qualcosa non torna: la tua fotografia è buona, ma non ci guadagni nulla, o molto poco.

È ora di portare le tue tecniche da fotografo su un nuovo livello e iniziare a guadagnare dalla tua passione che potrebbe diventare il tuo lavoro. Non ti nascondo che non è per niente facile, ma l’era di internet ci ha fornito moltissimi strumenti per farlo. Vediamone alcuni insieme!

Come guadagnare con le tue fotografie

1. Vendere stampe

Sicuramente hai scattato molte fotografie e suppongo che alcune di loro siano buone a tal punto che qualcuno voglia comprarle. Quindi perché non venderle?

Ci sono due modi per farlo, uno facile e uno meno facile. Il primo è affidarsi a servizi che prendono in carico tutta la logistica degli ordini, delle stampe e delle spedizioni. Per citarne due: Society6.com e Imagekind.com. Entrambi si terranno parte del prezzo di vendita, ma il tuo guadagno per ogni foto lo decidi tu che non fai altro che scattare, editare e mandare a loro i file. Semplice.

La via meno facile è stampare le foto e venderle attraverso negozi e ristoranti: puoi cercare un accordo, ma solitamente loro espongono le tue fotografie e si tengono una percentuale sulla vendita.

guadagnare con le tue foto

2. Testate giornalistiche locali

Prima di tutto, per questa opzione, è necessario che tu abbia un portfolio di tutto rispetto e che tu abbia stabilito un contatto. Si faranno vive le testate quando avranno bisogno di un giornalista nella zona.

Quindi fai in modo che il tuo portfolio sia visto da quante più persone possibili e che il tuo nome arrivi sulla bocca di tutti, partendo dai tuoi amici e dai loro amici appassionati di fotografia. Il segreto per questo è condividere sempre e comunque, anche se ti sembra ripetitivo.

Inoltre, segui e interagisci con i giornalisti di quelle testate, fatti notare senza però diventare assillante, servirà anche questo per creare contatti e fare in modo che il tuo nome circoli nell’ambiente.

I giornali locali sono interessati a quello che succede in zona e quindi un altro modo per farti notare è andare agli eventi chiedendo un pass stampa (non è difficile da ottenere, credimi), scattare fotografie e presentarle alle testate stesse facendoti pagare per la pubblicazione.

Ricordati di farti pagare, i giornali hanno fondi appositamente stanziati per pagare i freelance come fotografi e grafici.

guadagnare con le tue foto

3. Scattare fotografie in discoteche e club

È un tipo di fotografia molto specifico, ma è anche molto facile cominciare a fotografare per i club della propria zona.
Ogni locale che si rispetti utilizza fotografie delle proprie serate per farsi pubblicità sui social network e attirare nuova clientela.

Per fare questo gli addetti pagano dei ragazzi spesso molto giovani per frequentare le serate e scattare fotografie da usare per la promozione. È un tipo di scatto semplice che non richiede particolare esperienza, inoltre una pesante post produzione è bene accetta e così puoi riparare anche ad errori madornali che può capitare di commettere durante una serata.

Non si guadagna molto ma è anche un modo per fare esperienza.

guadagnare con le tue foto

4. Assistere un fotografo

Uno dei modi migliori per trovare un lavoro come fotografo è assistere chi quel lavoro lo fa già. Inoltre permette di fare eccezionale esperienza stando accanto a un professionista.

Avrai bisogno di un portfolio eccezionale se ti aspetti di scattare foto a matrimoni ed altre cerimonie, ma ci sono altri modi di assistere un professionista. Nel mondo della moda, per esempio, difficilmente scatterai se sei un assistente, ma l’esperienza e i soldi sono un ottimo motivo per cercare una posizione in quel settore.

Un aspetto da non sottovalutare è che sarà il fotografo a trovare i lavori, tu dovrai solo assisterlo mentre li svolge.

guadagnare con le tue foto

5. Concorsi

I concorsi sono spesso dimenticati dagli amatori, perché non pensano di essere all’altezza: io ti assicuro che puoi esserlo. Molte delle fotografie proposte dai partecipanti non sono nulla di speciale e spesso anche bruttine.

I premi in palio possono essere: soldi, attrezzatura, pubblicazione delle tue fotografie o anche partecipazione a un’esibizione come espositore.

Partecipare a un concorso è davvero molto semplice, una semplice ricerca su Google ti darà accesso a moltissimi siti e pagine dedicate. Come minimo il tuo lavoro verrà visto da qualcuno e se sei fortunato potresti ricevere anche menzioni e critiche sulla stampa, che è sempre un’ottima cosa.

guadagnare con le tue foto

Per concludere

Questi sono solo alcuni dei modi in cui la tua fotografia può portarti qualche guadagno o contratto di lavoro per cominciare. Per citarne altre potresti aprire un blog dedicato o un canale YouTube, potresti insegnare fotografia e organizzare corsi o anche inseguire le celebrità e diventare un paparazzo, può far storcere il naso a qualcuno, ma è in effetti un modo di guadagnare anche quello.

Per ognuna di queste opzioni una buona partenza è l’apertura e la cura dei canali social come Facebook, Instagram e Flickr. Guardati intorno e fai in modo che il tuo pubblico aumenti (scopri come aumentare followers), fai girare le tue fotografie attraverso i giusti tag e le giuste pagine Facebook su cui condividerle. Spesso non è una brutta fotografia il problema, ma il fatto che non raggiunga abbastanza persone.

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 33 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.