5 consigli per scoprire la fotografia still-life

Non c’è stile fotografico più antico della fotografia still-life, i lunghi tempi di esposizione che erano richiesti dai primi supporti fotografici erano ideali per fotografare oggetti immobili. Negli anni questo genere ha mantenuto il suo fascino mentre la tecnologia avanzava e permetteva ad altri generi di nascere e di svilupparsi.

Avvicinarsi in modo serio alla fotografia still-life vuol dire anche potersi offrire sul mercato per tutta una serie di attività che la richiedono continuamente come riviste, cataloghi, gallerie d’arte e siti specializzati che sono sempre alla ricerca di fotografi in grado di produrre still-life professionali di gran valore artistico. Vediamo insieme come fare i primi passi in questo genere.

fotografia still-life, tecnica still-life

Per cominciare: rallenta

Un grande vantaggio della fotografia still-life è il fatto che non necessita di grandi studi fotografici o di spazi particolari, è infatti possibile iniziare dedicando un angolo di casa propria a questo genere. Tutto quello di cui hai bisogno per cominciare è un tavolo possibilmente posto vicino a una finestra, un semplice fondale (di cui parleremo più specificamente) a una coppia di lampade, non necessariamente flash o strobo. Non è molto, vero?

Un altro grande vantaggio è che teoricamente ogni variabile della fotografia è in mano a te e contrariamente alla naturalistica e ritrattistica non dovrei inseguire il momento perfetto per fotografare un tramonto o la posa ideale per una modella, il processo creativo è tutto in mano tua e starà a te ricavarne il massimo in termini di soddisfazione e professionalità degli scatti. Controllando ogni particolare della scena dovrai aprire la tua mente alla più sfrenata creatività per realizzare scatti professionali e fuori dagli schemi. Comincia dunque ad affilare la tua creatività e segui questi consigli per cominciare in modo vincente nella fotografia still-life.

Fotografia Still-life: 5 suggerimenti per cominciare alla grande

1. Scegliere il soggetto giusto

Quello che fotograferai dipende completamente da te. Fai un giro per casa e vedi se riesci trovare qualche oggetto interessante con cui cominciare e non pensare che tu debba scegliere frutta o fiori solo perché lo hanno fatto tutti, pensa fuori dagli schemi senza essere troppo ambizioso. Evita le superfici riflettenti come il vetro o il metallo perché sono particolarmente complicate da fotografare e comincia con un singolo oggetto. Quando avrai fatto pratica potrai introdurne altri e confrontare forme, colori, texture per vedere cosa ne può saltare fuori.

fotografia still-life, tecnica still-life

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 34 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.