Nuova vita per i tanto amati filtri della Nik Collection

La famosa raccolta di filtri Nik Collection continuerà a vivere. E questa è sicuramente la notizia di fine anno più bella che potevamo aspettarci.

Solamente dopo pochi mesi dall’annuncio di Google di abbandonare il marchio e concluderne lo sviluppo (lasciando la Suite disponibile per il download ma senza più alcun aggiornamento futuro), DxO ha appena annunciato di aver acquisito il marchio Nik Collection da Google garantendo lo sviluppo futuro “a beneficio della comunità fotografica”.

Google aveva originariamente acquistato Nik Collection e la sua popolarissima applicazione Snapseed nel 2012. Il colosso dei motori di ricerca ha poi fatto la felicità dei fotografi prima abbattendo il prezzo della suite Nik da 500$ a 150$ nel 2013, e poi da 150$ ad utilizzo completamente gratuito nel 2016.

Nik Collection, nik color efex, google, Dxo

Nel maggio del 2017, tuttavia, Google aveva già annunciato che non avrebbe più investito nello sviluppo della suite Nik Collection per produrre aggiornamenti e aggiungere nuove funzionalità.

Una notizia che ha lasciato interdetti centinaia di migliaia di fotografi che hanno basato il loro flusso di lavoro sui famosi plugin diventati famosi per i numerosi filtri, conversione in bianco e nero, conversione in HDR, riduzione del rumore, nitidezza e altre tantissime utility di post-produzione.

Oggi, Nik Collection prende nuova vita grazie all’azienda francese specializzata in software di elaborazione delle immagini e valutazioni altamente influenti di apparecchiature fotografiche attraverso il suo consolidato marchio DxOMark.

Sembra inoltre che le tecnologie della suite Nik Collection possano anche essere incorporate nell’esistente software DxO. La società ha, infatti, appena rielaborato il suo software di conversione RAW di OpticsPro come DxO PhotoLab, ed il nuovo aggiornamento include la tecnologia U-Point di Nik Collection.

Nik Collection, nik color efex, google, Dxo

L’attuale collezione Nik è ora disponibile gratuitamente tramite il sito web DxO. E’ solamente necessario fornire un indirizzo e-mail ed i link per il download verranno inviati direttamente nella propria casella di posta elettronica. Il pacchetto contiene 7 plugin sia per Photoshop che per Lightroom.

DxO afferma di avere in previsione il rilascio una nuova versione della suite Nik Collection verso la metà del 2018.

Tuttavia, nell’ambiente, ancora non trapelano notizie o indiscrezioni se la nuova suite aggiornata continuerà ad essere gratuita o se ritornerà ad essere a pagamento.

L'autore

Michele Ricci

Inizia a 5 anni scattando di nascosto con la Nikon F2 di suo padre mostrando, da subito, di amare la fotografia più di ogni altra cosa. Osservatore curioso, viaggiatore incallito, camminatore infaticabile, cultore e divulgatore della materia, si divide tra fotografia di paesaggio, fine art, ritrattistica e street photography collaborando a svariati progetti professionali senza mai smettere di nutrire la propria passione personale.