Astrofotografia: novità in arrivo per gli amanti del genere

Se sei un amante della fotografia e più in specifico dell’astrofotografia, allora amerai sicuramente questo nuovo “aggeggio” che è stato studiato e progettato specificatamente per questo genere fotografico.

Si tratta di un oggetto costruito per modificare sia la Nikon D850 che la Canon 5D Mark IV; Nelle fotografie notturne, in particolar modo quelle di astrofotografia, il surriscaldamento del sensore provoca un fastidioso rumore termico, che a volte può compromettere la qualità della foto.

Con questo nuovo attrezzo, in pratica, viene spostato il sensore piu vicino l’obiettivo e tra l’obiettivo e la fotocamera è stato inserito un sistema per il raffreddamento del sensore.

Il dissipatore di calore esterno aiuta il raffreddamento passivo dell’aria ambiente, mentre il sistema a ventola interno garantisce il raffreddamento attivo. Tutto questo per garantire sempre immagini di altissima qualità, facendo scomparire cosi quei fastidiosi puntini (vedi immagine sotto).

Purtroppo con questo sistema si viene a pardere il controllo dell’otturatore meccanico e non sarà possibile guardare dal mirino ottico, tuttavia però, sia la Nikon D850 che la Canon 5Dm4 hanno un sistema (electronic shutter) che garantisce in ogni caso il controllo dell’esposizione attraverso lo schermo LCD.

Inoltre questo sistema può garantire l’istallazione di filtri IR senza la necessità di smontare ogni volta l’obiettivo.

Per ulteriori informazioni a riguardo puoi consultare questo link per la nikon d850 e quest’altro per la Canon 5dm4, nel frattempo restiamo in attesa di altre notizie, dato che quelle che si trovano sono ancora molto vaghe e confusionarie.

L'autore

Marco Carotenuto

Mi chiamo Marco. Ho 34 anni. Fotografo prima, art director poi, fremo per il non convenzionale. Ideare, ricreare, scomporre e immaginare nuovi punti da cui sbirciare il mondo sono il sale della mia vita. Divertirsi, prima di stupire e rendere partecipi, coinvolgere chi ci sta di fronte sono i pilastri di questa professione, impregnata di magia. Il trucco? Farlo in modo serio, proprio come fanno i bambini a capo di un gioco. Apertura mentale e sguardo curioso mi hanno accompagnato, scandendo il mio approccio alla fotografia e alla pubblicità. Sono un fotografo professionista che ha studiato alla scuola romana di fotografia; la mia passione principale è la fotografia di paesaggio e la natura nel suo essere. Ho ricevuto due riconoscimenti da parte di Nikon, con la pubblicazione sul libro annuale. Sono stato invitato a partecipare a più mostre fotografiche, tra cui Molise cinema e MArteLive.